Pek's Mirror

Three hands same passion

La Bellezza Ci Salverà

Lascia un commento

Cari amici Buongiorno.
Ieri è iniziato il ciclo di incontri e di conferenze indette da “la Repubblica delle Idee” in Piazza della Signoria e dintorni.
Da anni “la Repubblica” organizza eventi di questo tipo per promuovere un concetto bellissimo: quello che l’informazione debba essere dei cittadini. Per questo motivo in questi giorni, nella nostra città, culla del Rinascimento e della cultura, lettori e scrittori si incontreranno per ascoltare e interagire tra di loro. Si parla di cultura, di arte, di futuro, di ambiente, di crisi e del modo per superarla.
70 incontri, un festival dunque, un festival del pensiero aperto a tutti coloro che si sentono parte di una comunity.
Ogni incontro è gratuito e per questo richiede di essere prenotato con molto anticipo.
Grazie alla nostra carissima amica Diletta, io (Polly) ed Edoardo siamo riusciti ad avere i biglietti per la conferenza di Frida Giannini, direttrice artistica e stilista di Gucci.

Immagine
Non vi descrivo la ressa, la fila non finiva più! Io sarei stata disposta ad uccidere pur di vedere Frida, una donna leader, una delle poche persone “normali” del mondo della moda, con una forza, uno spirito e una visione dello stile ineccepibile!
Appena entrati abbiamo attraversato il Salone dei 500 come due pazzi pur di sederci vicinissimi al palco, sebravamo i protagonisti di The Dreamers nella scena della corsa dentro il Louvre! Io, Edo e uno studente milanese della Marangoni, Lorenzo siamo stati anche intervistati poichè gli unici giovani presenti! Se volete sentire la nostra intervista a proposito di questa iniziativa, andate sul sito ”la Repubblica.it”.

Immagine

Frida è entrata bella come sempre, biondissima e dallo sguardo intelligente, senza limitazioni di sicurezza, ma con una punta di dolcezza che devo dire manca alla maggior parte dei suoi colleghi!

E’ stata intervistata da Natalia Aspesi che non ha bisogno di presentazione: penna acutissima, icona delle femministe, mente brillante e lingua pungente con Daniela Hamaui,  grandissima direttrice di “D, la Repubblica delle donne”.
Sul palco quindi solo potere rosa, e che rosa! Di quello bello acceso direi. Si è  parlato di tutto delle nuove sfide del marchio Gucci, del rispetto per le norme green e del made in Italy, del passato e del futuro, dell’archivio Gucci pieno di borse anni 70, dell’impegno umanitario del colosso Gucci con l’importante campagna ”Chime For Change”un concerto che si terrà a Londra con  Big della musica come:  Beyoncè, Madonna e molti altri. I proventi di questo concerto andranno a finanziare la lotta per l’educazione in Africa e in Cina, si è parlato anche della Fondazione Gucci che restaura vecchie pellicole  come e qui il cuore mi batte per l’emozione, la “Dolce Vita” del genio Fellini!

Immagine

Immagine
Alla fine della conferenza siamo riusciti a fare due chiacchiere con Natalia, che ci ha promesso di dare uno sguardo al nostro Blog, ma anche con…FRIDA, ragazzi che EMOZIONE!
Quando siamo usciti da Palazzo Vecchio io ed Edo abbiamo continuato a parlare con entusiasmo di questo convegno, onorati di poterlo riproporre nel nostro Blog, sino a quello successivo con il mio giornalista preferito: Vittorio Zucconi e lo scrittore americano Dan Brawn.
Credetemi, ieri la città era più bella, pulsava di dialogo, di cultura, di sapere e ho capito il senso profondo del titolo della conferenza di Frida: la Bellezza ci salverà, si perché il Bello nelle sue infinite forme è ciò che ci differenzia dagli animali, aspirarvi è ciò che ci eleva dalla sopravvivenza dal mero e banale tram tram di tutti giorni. Quando si produce il “Bello” un paese vive ed è grande, quando in una città c’è l’impegno e l’informazione le idee circolano e con esse la vita, il Bello ci salverà dalla crisi? Secondo Frida si, e anche secondo noi. Credo proprio che avesse un senso ripartire da dove tutto ha avuto inizio: Firenze che di Bello ne ha prodotto  tanto e per tanti  secoli…Grazie a “la Repubblica” e grazie Firenze, ci avete regalato un motivo per continuare a sperare…

Immagine

Immagine

Immagine

Palazzo Vecchio

Immagine

Immagine

Immagine

Salone dei 500

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Ems, Polly, Lorenzo with Natalia Aspesi

Immagine

Immagine

PeK with Lorenzo

Immagine

Immagine

Annunci

Autore: PEK

Fashion Blog PEK The mirror è un blog nuovo, giovane e diverso, nuovo giovane come sono giovani i suoi tre fondatori: la più grande ha 23 anni la più piccola ne ha 20 e infine diverso… diverso dagli altri fashion Blog! The Pek's Mirror è un acronimo e significa “LO SPECCHIO DI POLLY EMS e KIM”, ovvero i nomi dei blogger e lo specchio è il loro stesso blog attraverso il quale i “Pek” diffondono una loro personalissima idea della Moda e degli aspetti ad essa interconnessi. Quello che si trova dentro il Mirror’s è un po’ quello che trovò Alice quando attraversò lo specchio: di tutto, eventi, street style, mostre, interviste… Chi sono i soggetti di questo blog? Quelli ancora non protagonisti, ancora non famosi, i giovani talenti, quelli che si devono far strada con le loro proposte in un mondo dove arte e moda vengono schiacciati dai colossi: i grandi brand, le firme note... Dove? Principalmente a Firenze, ma anche fuori nella provincia e fino a dove arrivano gli occhi di Ems, Polly e Kim. Come? cercando ovunque, ma non nei sentieri già battutti, bensì fuori dalle vie conosciute, dove tutto si riconosce ed è scontato che lo sia, nelle vie alternative, nei luoghi che fiutano i segugi e cultori delle subculture. Perché? perché molti fino ad ora hanno aperto un blog, cosa che spesso si traduce in una sorta di diario, questo invece è una specie di vetrina che da visibilità ai “Pek”, ma ne da moltissima agli altri e al mondo che essi ritengono Fashion… Vale la pena entrare dentro questo specchio e vedere quali meraviglie i “Pek” avranno scovato negli angolini non troppo conosciuti di Firenze, dintorni e in un futuro chissà... Creatori: Anna Cipriani-Armida Kim-Edoardo Maria Savoia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...